giovedì 30 ottobre 2014

"La lunga notte di Victor Kowalsky": come guardarlo in streaming e dove è stato selezionato!


Ebbene sì. Ritorniamo a parlare del nostro La lunga notte di Victor Kowalsky e lo facciamo per aggiornarvi sulle succulenti novità dell'ultima ora che lo riguardano e su cosa ha passato negli ultimi mesi dalla sua prima proiezione... 
Dopo averla presentata al pubblico, in una fredda serata d'inverno, durante la prima nazionale del 12 dicembre 2013 presso il Cinema UCI di Campi Bisenzio (FI), Essi Girano ha spinto la sua ultima creatura (almeno fino ad allora) a mettersi in viaggio, per partecipare a diversi festivals italiani ed internazionali. Nel suo giro per l'Italia e per il mondo, La lunga notte di Victor Kowalsky è entrato nella selezione ufficiale di diversi importanti festivals; ecco che, orgogliosi come tutti i genitori, ve li andiamo ad elencare:

- FI-PI-LI Horror Festival (Livorno) 
- Tolfa Short Film Festival (Tolfa)
- Italian Horror Fest (Nettuno)
- Post Mortem, Festival International de Horror y Cine Fantastico (Aguascalientes, Messico)
- Terror Film Festival (Philadelphia, USA)
- Interiora, Festival di horror indipendente (Roma)

Incrociate le dita con e per noi! Sia il Terror Film Festival che il Festival Interiora, infatti, dichiareranno i vincitori dell'edizione 2014 proprio in questi giorni! Ma non è tutto: se ancora non avete avuto il piacere (o l'orrore) di entrare nel mondo di Victor, in questi giorni potrete farlo! Nel caso desideraste il brivido che solo il grande schermo sa dare e foste in giro per Roma, potreste vedere proiettato il nostro cortometraggio domani 31 ottobre presso il Forte Prenestino, dove si tiene il Festival Interiora. Se invece siete più tipi da casa e da divano, mettetevi pure comodi: Il Terror Film Festival ha reso da oggi disponibile in streaming La lunga notte di Victor Kowalsky, insieme alle altre opere in selezione! Basta solo scorrere la lista di corti che trovate sul sito del Festival a questo indirizzo e cercare il nostro; con un semplice click potete vedere l'intero corto! Affrettatevi: questa possibilità è aperta solo fino al 1° novembre!

Come sempre vi salutiamo rimandandovi alla pagina Facebook de "La lunga notte di Victor Kowalsky" e alla pagina Facebook di Essi Girano. Abbiamo anche un sito, www.essigirano.it, e un canale YouTube.

Vi auguriamo un buon Halloween... sperando che possiate passarlo in compagnia dei nostri incubi... 

E. G.        

giovedì 16 ottobre 2014

... E fu così che andò la prima di "The drift - La deriva"...



Gentile pubblico!
Una lacrimuccia digitale scende a noi del blog di Essi Girano nel rimembrare la venuta alla luce dell'ultima nata in casa EG (in coproduzione e in collaborazione con The Factory), The drift - La deriva. Quella del 7 ottobre è stata per tutti una bella serata: per noi, orgogliosi di vedere camminare sulle sue gambette di celluloide la nostra piccola creatura davanti ad un pubblico e per voi (si spera!), contenti di passare una serata in nostra compagnia e di applaudire il risultato dei nostri sforzi.

Possiamo dire che questa prima di The drift è stata un successo? Okay, non ci sbilanciamo, siamo pur sempre modesti... Però sicuramente è stato un evento che ha lasciato delle soddisfazioni: tante sono state le persone presenti, tanto che il Teatro della Limonaia, che ha ospitato la proiezione, ha dovuto prevedere un doppio turno per permettere di far vedere a tutti la nostra opera; tanti sono stati gli applausi ed i complimenti, soprattutto al nostro talentuoso regista, Stefano Poggioni (stavolta anche ideatore e sceneggiatore del corto), e ai bravissimi attori, Cristiano Burgio e Clara Enghoff Brajtman, tutti e tre presenti in sala per i ringraziamenti. 
Noi di Essi Girano vogliamo ringraziare ancora una volta ad uno ad uno tutti coloro che hanno partecipato, in un modo o nell'altro, alla realizzazione di The drift e tutti coloro che continuano a seguirci e a credere in noi, nelle nostre produzioni e nelle nostre iniziative, senza i quali tutto questo non sarebbe mai possibile... 
Come di prassi vi ricordo la pagina Facebook di Essi Girano, nonché la pagina Facebook di "The drift" e la pagina Facebook de "La lunga notte di Victor Kowalsky" (non dimentichiamoci del fratello maggiore, ché sennò si ingelosisce...); vi rimando anche al nostro sito www.essigirano.it.
A proposito: sia The drift - La deriva che La lunga notte di Victor Kowalsky sono disponibili in dvd e in blue-ray... Se siete interessati ad una copia, scriveteci pure su Facebook o all'indirizzo di posta elettronica info@essigirano.it
Vi lasciamo con il trailer dell'ultimo corto, dedicato a chi c'era e a chi non c'era, ma avrebbe voluto essere presente alla prima... 

Un abbraccio, gente.

E. G.

   

domenica 28 settembre 2014

La prima nazionale di "The drift - La deriva", l'ultima opera di Essi Girano!


Vi ricordate La lunga notte di Victor Kowalsky? L'opera che, nel 2013, ha tenuto impegnato Essi Girano più di tutte le altre opere realizzate prima di allora e che sta viaggiando su ali dorate per festivals italiani e stranieri? Sì, forza, quell'opera su cui tutti i canali di Essi Girano, compreso questo blog, hanno battuto e ribattuto, tanto da farvi probabilmente esclamare ogni tanto: "Oh no! Ancora?!..."... Bene. Questo post non è dedicato ad essa. Quindi potete aprire occhi e mente per leggerlo tutto d'un fiato, senza trovarvi ancora di fronte a Victor e ai suoi incubi (almeno per il momento...). 
Oggi parliamo di un'altra opera entrata a far parte delle produzioni di Essi Girano, di cui in altre occasioni avevamo detto qualcosa, ma su cui non ci eravamo soffermati abbastanza: The drift - La deriva. Si tratta di un nuovo cortometraggio nato dalla collaborazione di Essi Girano e di The Factory Prd e realizzato interamente nel 2014... Finalmente, a pochi mesi dalla sua ultimazione, è pronto per gettarsi in pasto al pubblico, mentre già sfreccia per festivals nazionali ed internazionali. Luogo d'eccezione che ospiterà la prima assoluta di questo nuovo film sarà il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (Via Gramsci 426); vi aspettiamo quindi martedì 7 ottobre alle ore 21:30 per guardare insieme, per la primissima volta, l'ultimissima produzione di casa Essi Girano (l'ingresso, ovviamente, è gratuito, ma prenotate il vostro posto chiamando il Teatro)! All'evento, come sempre, parteciperanno il regista Stefano Poggioni, il protagonista (l'ormai "nostro") Cristiano Burgio, e parte della troupe.




Spendiamo due parole su The drift - La deriva... Questa volta al centro della narrazione non abbiamo più il mondo onirico, allucinato e inquietante di Victor, bensì una storia comune, ordinaria, almeno apparentemente, quella di una giovane coppia in crisi. Tra i due protagonisti esiste però qualcosa di distorto, si respira l'esistenza di un segreto celato, ma pronto a tornare a galla d'un tratto e a scardinare le consuetudini e la vita casa-lavoro. Come anche ne La lunga notte di Victor Kowalsky, la telecamera entra nell'intimità dei personaggi, ne svela le parti nascoste, le psicosi e i desideri più trasgressivi. Il protagonista, interpretato dal talentuoso Cristiano, tenterà di riappropriarsi di uno spazio fisico, ma soprattutto mentale, e di scacciare gli incubi che continuano ad assillare la sua vita e quella della sua compagna, interpretata dalla splendida Clara Enghoff Brajtman, una figura sfuggente, diafana e misteriosa. Attraverso situazioni drammatiche e violente, il loro conflitto sarà sempre più acceso, fino ad un finale inaspettato. 


Al contrario che ne La lunga notte di Victor Kowalsky, stavolta la difficoltà dell'opera stava nel tentativo di creare una situazione "normale" (con la n minuscola), di riuscire a carpire le emozioni e la sostanza di tale "normalità" per trasportarle sullo schermo. Essi Girano fino a quel momento era abituata ad "aggiungere" (come anche in Kowalsky), per costruire realtà immaginarie, piuttosto che a "togliere", per rendere situazioni più realistiche. Stavolta, infatti, l'operazione principale è stata la sottrazione: sono stati tolti sceneggiatura, dialoghi, azioni, inquadrature, colori, si è cercato di ridurre al minimo l'artificio estetico, il montaggio e la post-produzione, non per semplificare, ma per lasciare spazio alla sostanza. In un appartamento in riva all'Arno, nel cuore di Firenze, è stato ricostruito il microcosmo povero di una tragedia di tutti i giorni, del dramma quotidiano di un uomo solo e solitario, disarmato dalla crudezza di una donna un tempo amata e ora inevitabilmente distante. In questo appartamento prende avvio la trama, con la sua inesorabile caduta nell'abisso, in cui ogni cosa finisce per diventare fredda e apatica. Persino un night club, con le sue luci colorate e le sue ballerine sensuali, è l'occasione per dimostrare l'inadeguatezza di un personaggio che è uno dei tanti inetti di sveviana memoria, calato però nei nostri tempi. Non mancano colpi di scena e apici narrativi, ma in generale la telecamera diventa un occhio invisibile sulla vita del protagonista. E' un lavoro ben diverso da La lunga notte di Victor Kowalsky: qui ogni cosa è girata a mano, ogni scena ha un solo punto di vista, ogni audio è originale, ogni reazione è spontanea. In The drift appare un'anima diversa dal solito, un'evoluzione che anche noi di Essi Girano stiamo realizzando sulla nostra pelle. 

Sperando di avervi incuriositi, vi rimandiamo alla pagina Facebook di "The drift - La deriva" , nonché, come sempre, alla pagina Facebook di Essi Girano. Vi ricordiamo che abbiamo anche un sito, www.essigirano.it, dove potete trovare molte altre informazioni su di noi e su cosa facciamo...  
Dulcis in fundo, vi lasciamo con un "antipasto" dell'opera, il trailer di The drift, che trovate sul nostro canale YouTube (iscrivetevi!), in modo da stuzzicarvi l'appetito... 

Ci vediamo martedì 7 ottobre al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino: lasciamoci travolgere dall'onda lunga che, inesorabile, porta via con sé ogni cosa e che ci lascia inerti ed attoniti, alla deriva, come gli oggetti galleggianti sul pelo dell'acqua che si ritira... 


E. G.



  

lunedì 14 luglio 2014

Buone nuove da Essi Girano... e una serata in nostra compagnia all'Antico Spedale del Bigallo!



Siamo qui! Siamo tornati! Siamo combattivi!

Nonostante tutti questi mesi di silenzio sul blog, Essi Girano continua le sue attività! Mentre La lunga notte di Victor Kowalsky viaggia per festivals italiani e stranieri ed è entrata in selezione al FI-PI-LI Horror Festival e al Tolfa Short Film Festival, l'Associazione non sta con le mani in mano e ha già collaborato alla realizzazione di un altro cortometraggio, insieme a The Factory Prd: The drift - La deriva. Stavolta ci siamo impegnati in un genere drammatico; protagonista del corto ancora una volta il nostro "ex-Victor", Cristiano Burgio, in scena con Clara Brajtman. Ecco il link alla pagina Facebook del corto, dove potete trovare tutte le informazioni in merito e il trailer dell'opera: Pagina Facebook di The Drift. Mettete il vostro "mi piace" e continuate a seguirci! 

Nel frattempo, sperando che l'estate finalmente si manifesti in tutta la sua calda e soleggiata bellezza, Essi Girano vi propone una serata in sua compagnia all'Antico Spedale del Bigallo (Via del Bigallo e Apparita 14, Bagno a Ripoli)! Vi aspettiamo venerdì 25 luglio alle 19:30 per un un "Aperitivo in corto", a cura della nostra Associazione e di The Factory Prd! Dopo aver deliziato il palato con un aperitivo nella splendida e suggestiva cornice medievale dell'Antico Spedale del Bigallo, alle 21 si terrà una proiezione all'aperto di alcune belle opere di talentuosi autori indipendenti, che saranno presenti alla serata

- Prima o poi vedrai di Emiliano Cribari
- The stranger di Lucio Lepri
- The hiccup di Consuelo Calitri
- Drops di Emanuela Mascherini
- La lunga notte di Victor Kowalsky di Stefano Poggioni (last but not least!).  

In caso di pioggia, la proiezione si terrà all'interno... per cui niente scuse! Vi aspettiamo numerosi per salutarci prima delle vacanze e godere di una piacevole serata in puro stile Essi Girano! 

A prestissimo! 

E. G.  



mercoledì 11 dicembre 2013

Benvenuti nel nostro incubo... con la prima nazionale de "La lunga notte di Victor Kowalsky"!/ Welcome to our nightmare... with the national premiere for “The Long Night of Victor Kowalsky”!



Ci siamo. E' fatta. E' giunto il momento.
Dopo mesi di lavoro, finalmente Essi Girano è lieta di comunicarvi che la sua ultima opera, la sua produzione più ambiziosa e difficile fino a questo momento, è terminata: La lunga notte di Victor Kowalsky è finalmente pronta per "andare in pasto" al suo pubblico!
E' stato un lavoro lungo e importante, che ha coinvolto tutti noi di Essi Girano; per mesi abbiamo nutrito il sogno di realizzare al meglio l'incubo di Victor... ora però è giunto il momento di condividerlo con voi! Giovedì 12 dicembre vi aspettiamo tutti per la prima nazionale all'Uci Cinema di Campi Bisenzio, alle ore 21:15, per guardare insieme cos'è venuto fuori... Ci sarà tempo e modo di buttarsi nella notte insonne di Victor, ma anche nelle avventure della realizzazione di questo mediometraggio, con la presenza, durante la serata, del nostro regista Stefano Poggioni, dell'attore protagonista Cristiano Burgio e del resto del cast, nonché di tutto lo staff che ha partecipato alle riprese e alla post-produzione! Emozione, divertimento e curiosità: ecco quello che cercheremo di donarvi la sera del 12! Tutto, ovviamente, ad ingresso libero e gratuito...
... E mentre noi assaporiamo il sonno/sogno inquieto di Kowalsky, la nostra opera ha già preso il volo in direzione Berlino, dove parteciperà alle selezioni del famoso Festival internazionale di cinema! Noi stiamo già incrociando le dita... e voi?
Ricordiamo che il nostro mediometraggio horror "made in Florence" è stato realizzato tra Firenze, Prato e il Mugello, con un budget ridotto all'osso (come si conviene alla tradizione del cinema indipendente) ed è stato prodotto in collaborazione con Electric Sheep Comics, che cura ESC Collection, una collana di graphic novels a uscita aperiodica; all'interno del secondo numero, Blood Washing, uscito proprio in concomitanza con il nostro film, potrete trovare il graphic novel de La lunga notte di Victor Kowalsky, sceneggiato da Claudio Fallani e da Alessandro Napolitano e disegnato da Riccardo Iacono. Per saperne di più visitate il sito di ESCwww.escomics.com.
Per quanto riguarda Essi Girano, invece, vi rimandiamo alla pagina Facebook dell'Associazione (Essi Girano su Facebook) e alla pagina Facebook del mediometraggio (La lunga notte di Victor Kowalsky su Facebook), nonché al nostro nuovo sito www.essigirano.it; abbiamo anche un canale YouTube (Essi Girano su YouTube). In attesa di vedervi tutti giovedì 12 dicembre per la prima nazionale all'Uci Cinema di Campi Bisenzio, vi lasciamo con alcuni video che potete trovare proprio sul nostro canale YouTube: il Trailer de "La lunga notte di Victor Kowalsky" ed alcuni deliri dal set (del resto, siamo o non siamo in un incubo?)...

Buon divertimento... a prestissimo! Continuate sempre a seguirci e a supportarci...

E. G.






Here we are. It's done. The time has come. 
After months of hard work, finally Essi Girano is proud to announce that its last work, its most ambitious and difficult production, so fare is over: The Long Night of Victor Kowasky is finally ready face its public! It's been a long and important work for all of us in Essi Girano; for months we've been feeding the dream of realizing at the best Victor's nightmare... and now it's time to share it with you! We're waiting for you on Thursday 12th December at the UCI Cinema in Campi Bisenzio, for the national premiere, at 9:15 P. M.! There will be time to dive into Victor's sleepless night, but also into the adventure of the realization of this project: there'll be our director Stefano Poggioni, our main actor Cristiano Burgio and all of the cast and all of the staff that worked on the shooting and on the post-production! Thrill, excitement and fun facts: that’s what we'll try to give you on Thursday night! The entry is free...
... And while we're tasting Kowlasky's distressing sleep or dream, our work has started its flight to Berlin, to participate in the selection for the International Film Festival! We're keeping our fingers crossed... and you?
We'd like to remember that our horror film was made between Florence, Prato and Mugello, with a very low budget (according to the spirit of independent productions) and was produced in association with Electric Sheep Comics: you'll find the graphic novel for The Long Night of Victor Kowalsky, scripts by Claudio Fallani and Alessandro Napolitano, drawings by Riccardo Iacono, in “Blood Washing”, the second number of ESC Collection, Electric Sheep Comics' graphic novel series.
About Essi Girano, remember our Facebook page (Essi Girano on Facebook) and our The Long Night of Victor Kowalsky Facebook page ("The Long Night of Victor Kowalsky" on Facebook), and our new site www.essigirano.it; we have a Youtube Channel too (Essi Girano on YouTube). As we're waiting for you on Thursday 12th of December at the UCI Cinema in Campi Bisenzio for the national premiere, here's to you some videos you can find on our YouTube Channel: The trailer for "The Long Night of Victor Kowalsky" and some ravings from the set (are we, or are we not, in a nightmare?)...

Have fun... see you very soon! Keep following and supporting us...


E.G.

giovedì 17 ottobre 2013

Serata con Essi Girano su Coming Soon!



Gentilissimo pubblico!

Dopo un lungo, troppo lungo, periodo di assenza da questo blog, durante il quale si possono annoverare le ultime riprese de La lunga notte di Victor Kowalsky, le meritate ferie, il rientro traumatico alla normalità di settembre, il lavoro incessante di montaggio della nostra nuova opera in cantiere e le varie ed eventuali iniziative da definire made in Essi Girano... eccoci tornati! Abbiamo per voi una prima e speriamo succulenta novità: il Canale Coming Soon (canale 49 del Digitale Terrestre) proietterà, durante il suo programma intitolato Short Stories, alcuni corti partecipanti alle passate edizioni dell'Essi Girano Film Festival! Ecco la scaletta delle serate dedicate:

MARTEDI' 22 OTTOBRE ore 20:20:
Fortino Lato Est, di Ilaria Ciavattini
Quell'estate al mare, di Anita Rivaroli
The B-Side, di Claudio di Biagio

GIOVEDI' 24 OTTOBRE ore 20:20:
Abbiamo ancora tempo, di Stefano Salvatori
Smile, di Matteo Pianezzi
Sunny Side, di Ivano Fachin

MARTEDI' 29 OTTOBRE ore 20:20:
The Hiccup, di Consuelo Calitri
I frutti sperati, di Ezio Maisto
Gambatrista, di Francesco Filippi

GIOVEDI' 31 OTTOBRE ore 20:20:
Il regista del mondo, di Carlo Fumo
Linda, di Vincenzo Greco

Repliche della puntata del martedì:
Mercoledì ore 11:20 e 22:20
Sabato ore 20:20

Repliche della puntata del giovedì:
Venerdì ore 11:20 e 22:20
Domenica ore 20:20

Si tratta sia di opere che sono risultate tra quelle finaliste nelle passate edizioni del nostro Festival, sia di opere che non lo sono state, ma che si sono comunque distinte come interessanti e valide... Sono inoltre cortometraggi vari ed originali, di diversi generi e di diversi stili; siamo convinti che non vi annoierete! Questo vuole essere un ulteriore modo da parte di Essi Girano di favorire la visibilità di tutti quei nuovi registi ed aspiranti cineasti che partecipano alle sue iniziative!
In attesa di avere maggiori notizie sul lavoro che incessantemente va avanti intorno alla nostra nuova titanica produzione, La lunga notte di Victor Kowalsky, vi invitiamo a godere di queste serate offerte da Coming Soon! Vi informiamo, in conclusione, che stiamo preparando anche un altro progetto, ancora da definire nei dettagli, che potrebbe interessarvi... ma per ora non vi anticipiamo niente! Per saperne di più, continuate come sempre a seguirci sui nostri canali: questo blog, La pagina Facebook di Essi Girano, La pagina Facebook de La lunga notte di Victor Kowalsky

A prestissimo!

E. G.

venerdì 28 giugno 2013

E fu così che andò il 50 Ore Film Festival 2013...

Il 14 giugno, presso il cortile della bella Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino, si è ufficialmente conclusa la terza edizione del 50 Ore Film Festival, organizzata da Essi Girano, con il  sostegno del Comune di Sesto Fiorentino e del Progetto Giovani. Dopo aver parlato in lungo e in largo della competizione nei passati post e aver spiegato in che cosa essa consiste (per i più distratti: realizzare un cortometraggio in sole 50 ore di tempo!), è giunto ora il momento di "chiudere in bellezza" l'evento, raccontando la serata finale...



Puntualissime, alle 21:30, le nove squadre iscritte alla gara, insieme ad un nutrito pubblico di aficionados degli eventi firmati Essi Girano, si sono presentate ai cancelli della Biblioteca, in attesa di vedere proiettate le opere in gara e di scoprire il vincitore. Come ogni anno i partecipanti dovevano tenere conto di alcuni elementi obbligatori a cui i loro lavori dovevano attenersi, per garantire la genuinità dei prodotti e per rendere più difficile la sfida: un tema, la Serendipità, ovvero l'arte di trovare qualcosa per caso, mentre se ne cerca un'altra; una formula matematica, che doveva comparire all'interno delle riprese; la caratterizzazione di un personaggio con un tic. Gli autori hanno interpretato questi requisiti a proprio modo, con tanta passione e ironia, dando alla luce, nel week-end 31 maggio-2 giugno in cui si è svolta la competizione, nove cortometraggi originali ed interessanti, ognuno sotto vari e diversi aspetti. Queste sono le squadre e le opere in gara quest'anno: Albert docet, della squadra Volendo Group; Il cielo che resta, del gruppo Sunshy; L'uomo della vittoria, di Gabriele Bencreati; Finder Keeper, di Lorenzo Mucchi; Selezione personale, di Lucio Lepri; Il Samurai, del gruppo Occhi di pesce; Intervalli di Confidenza, della squadra Collettivo Rekajeski; FEO, del gruppo Helix Dummy; Newton, del gruppo Corte Tripoli. 


Durante la serata del 14 giugno c'è stato modo di far visionare a tutti i presenti i cortometraggi realizzati, con la proiezione di ogni opera sullo schermo allestito ad hoc da Essi Girano (nonostante qualche immancabile problema tecnico causato dai diversi formati in cui i cortometraggi ci sono stati consegnati... ma questo rientra nel bello della diretta!)... Alla fine a spuntarla è stato... (rullo di tamburi)... Selezione personale di Lucio Lepri, giovane regista della Val di Sieve!




L'Associazione Essi Girano ha conferito a lui il primo premio di questa edizione del 50 ore Film Festival per l'utilizzo pertinente ma originale degli elementi obbligatori, per la capacità di raccontare in poche scene una storia molto più complessa e profonda e per le qualità registiche e di fotografia. Il suo breve film racconta di un giovane, a cui viene negata la possibilità di un lavoro per i suoi precedenti penali e che si trova pertanto a dover commettere un furto in un'abitazione; qui il ragazzo troverà però un motivo particolare per intrattenersi più a lungo del dovuto, fino ad un finale inaspettato che risolve l'intera vicenda... L'autore dell'opera si porta quindi a casa, oltre ad un trofeo, un ben più succulento buono di acquisto del valore di 700 euro offerto da Toscana Foto Service, azienda specializzata in materiale audio-video.


Dopo le proiezioni, gli applausi e i complimenti a tutti i partecipanti, ma in particolare al vincitore, abbiamo concesso un piccolo spazio all'ultima grande opera in cantiere di Essi Girano: La lunga notte di Victor Kowalsky. Al termine della serata, infatti, è stato proiettato il trailer del nostro mediometraggio horror, per il momento la produzione più ardita ed impegnativa in cui la nostra Associazione si è cimentata...
Oltre a voler offrire una serata piacevole ad un pubblico che sempre ci segue e ci apprezza ed un progetto stimolante e divertente alle squadre che accolgono la sfida della nostra competizione, il 50 Ore Film Festival è nato e continua ad essere promosso con il desiderio da parte nostra di dare la possibilità a tutti i nuovi ed aspiranti cineasti di mettere in luce la propria creatività e le proprie capacità, seppur in un momento critico e difficile come quello attuale... Speriamo di poter rinnovare anche il prossimo anno questa iniziativa e di offrirvi un evento sempre nuovo ed accattivante, all'altezza di quello che è stato in queste tre edizioni... Intanto per noi è stata, come sempre, una bella esperienza... e per voi?
Vi lasciamo infine al link del video del servizio del 17 giugno, in onda sul TG di Tele Iride (canale 96 del DT), che ci racconta e ci mostra la serata finale di questo 50 ore...

50 Ore Film Festival: la serata conclusiva su YouTube

Alla prossima!

Essi Girano continuerà a rendervi partecipi dei suoi progetti...

E. G.